Call us toll free: +1 800 789 50 12
Top notch Multipurpose WordPress Theme!
Call us toll free: +1 800 789 50 12

LaCittàdiSalerno.it del 29/08/15

29 ago 2015 by In 2015SitiOnline

Chiusa la prima giornata, Storyriders continua il suo viaggio attraverso le narrazioni. Oggi si riprende con il secondo appuntamento del laboratorio di scrittura creativa curato dalla giovane editor e docente Emanuela Ferraro e la image (1)testimonianza di Giuseppe Pace. Si procede alle ore 18 nella Torre Colombaia con “Oltre gli stereotipi della violenza”, dialogo tra la giornalista de “Il Messaggero”, Vanna Ugolini, e il giornalista “Ansa” Nicola Rossi. Alle ore 19, sempre per incontri face to face, “Decamerone Vol. I”, dialogo tra la scrittrice Alessandra Oddi Baglioni e il giornalista Rai, Enrico Deuringer. Si passa quindi al Falco del Cilento con le narrazioni di imprenditori e prodotti del territorio. “Mozzarelle e Fiano” è il titolo della sezione dedicata alla cultura culinaria regionale, con i racconti dell’imprenditrice Lisa Natale, il viticoltore Giuseppe Pagano e l’esperta di international marketing Andressa Rodriguez De Castro. Si passa quindi alla sezione giornalismo, dove si parlerà di giornali, mediaticità ed editoria nel Terzo Millennio. L’incontro si tiene alle ore 20 a Borgo Riccio. Non poteva mancare l’appuntamento con il cinema. Dopo la proiezione di ieri, dove protagonista assoluto era stato l’inventore dell’elicottero e della Vespa, ecco il documentario “Bruno e Gina”, la tragica storia d’amore tra il figlio di Mussolini e una ragazza, raccontata da Beppe Attene e Angelo Musciagna. La storia del rapporto tra i due diventa anche pretesto per raccontare i conflitti bellici in Africa, Spagna, la Seconda Guerra Mondiale, le vicende della Repubblica di Salò fino alla condanna a morte del Duce. Il tutto ripercorso attraverso le immagini crude dell’Archivio Luce, mitigate dalla storia intima di Bruno Mussolini e Gina Ruberti.A dibattere sul film, lo stesso produttore cinematografico Beppe Attene e Angela Riccio de Braud organizzatrice di StoryRiders. La proiezione si tiene a Borgo Riccio dalle ore 21. La seconda giornata si chiude con “Estemporanea di pittura” a cura di Cosimo Brunetti.

(Fonte: LaCittàdiSalerno.it, articolo di Davide Speranza del 29 agosto 2015)